lunedì 13 gennaio 2014

Il mondo è mmmioooooo

È diverso, è innegabile lo sia. Il secondo figlio non è più un territorio inesplorato, un continente da scoprire, un linguaggio da decifrare. Il secondo, anzi la seconda, per me ha significato tanta inaspettata fatica, ma anche maggiore serenità, meno ansie, la capacità di gustare appieno i suoi progressi e di comprendere le sue richieste e i suoi bisogni con facilità. La capisco, la sento. Anche se il suo temperamento è così diverso dal mio mi è facile comprenderla, conoscere le sue mosse in anticipo.

C'è un'eccezione. Un momento magico quando accade qualcosa di unico e... paff, non so spiegarmi, in un attimo tutto è diverso, tutto ha un altro colore, e sono leggera, euforica, in una parola felice. 

La Gattina, altrimenti detta l'Intrepida, ieri sera ha camminato da sola. Per la prima volta. Senza più tenerci la mano. Sola. Euforica. Entusiasta. Quattro o cinque passi alla volta, incerti, storti, di corsa perché lei è così: assetata di novità, curiosa, precoce (avrà dieci mesi tra 3 giorni). Il mio cuore paff! ha fatto un salto, poi un saltello e infine una giravolta. Perché lei cammina. DA SOLA. Perché lei ha trovato lo slancio per staccarsi da noi e correre incontro al bello, per cercare di acchiapparlo, per conquistare il mondo. Il SUO mondo. Quello che saprà inseguire, quello che sarà solo suo, quello che sempre esisterà anche senza di me e del suo papà.

Si può avere il cuore gonfio di orgoglio per una cosa così banale come imparare a camminare?!? Sì, si può.
Forse lo sareste stati anche voi a specchiarvi in quello sguardo entusiasta che sembrava dire: il mondo è mmmiooooooo!

PS ehm ehm, la Gattina cammina, ma non sa ancora dire mamma, solo pa-pa. Buon per lei che è una bambina adorabile.


8 commenti:

  1. Mi emoziono io a leggerti figurati tu a star li!! Sarà che mi ritrovo in ogni parola, che con il secondo la fatica tripla ma l'ansia si dimezza e loro di questo giovano, crescendo più in fretta!

    RispondiElimina
  2. Tesoro bello! Ma quale banale, e' una conquista importantissima e tu l'hai descritta benissimo. Che bello, il cuore che salta, saltella e poi fa la giravolta :-)

    RispondiElimina
  3. Ma bella lei, che vuole conquistare il mondo!! Brava Gattina!

    RispondiElimina
  4. Che emozione! E che determinazione la tua Gattina!

    RispondiElimina
  5. Ehhhhhh e tu c'hai ragione!! Sì che si può gongolare così

    RispondiElimina
  6. Ma il mondo è davvero suoooooo! Che piglio da conquistatrice la tua gattina, sai quanti giorni di orgoglio come questo ti aspettano :)!

    RispondiElimina
  7. Che emozione... è banale ma allo stesso tempo misterioso e importantissimo, come la vita stessa.

    I doni più banali sono spesso i più importanti che abbiamo...
    dai... hai tutto il diritto di gonfiare l'orgoglio, cuore di mamma ;)

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutte, ragazze, di cuore 💗

    RispondiElimina

Ascoltare e raccontare, è un po' la stessa cosa. Bisogna essere disponibili, lasciare sempre l'immaginazione aperta (Antonio Tabucchi)